“Superman Lives” è un film mai realizzato che avrebbe dovuto avere Tim Burton come regista e Nicolas Cage come protagonista.

Kevin Smith scrisse una sceneggiatura dall’evocativo titolo di “The Death of Superman” (il titolo venne successivamente cambiato in “Superman Lives”), che narrava la morte e la rinascita di Superman.
Smith completò il suo soggetto nell’Agosto del 1996, modificando molte caratteristiche di Superman dei fumetti.
Il costume non era blu e rosso ma nero e Superman non avrebbe dovuto volare. L’antagonista del film era un ragno gigante, mentre nella storia erano presenti alcune novità: Brainiac combatteva contro un orso polare ed era accompagnato da un robot di nome L-Ron, definito con entusiasmo dal produttore “una specie di R2-D2 gay”, mentre Lex Luthor aveva un cane spaziale.

Nella seconda storia scritta da Smith, Brainiac si alleava con Lex Luthor e inviava Doomsday ad uccidere Superman, dopo aver bloccato i raggi solari che alimentano i suoi poteri. L’eroe riusciva a tornare in vita grazie ad un robot kryptoniano chiamato l’Eradicatore, di cui Brainiac voleva impossessarsi. Superman fa uso di un’armatura formata dall’Eradicatore fino a che non riacquista tutti i suoi poteri. Alla fine, l’eroe sconfiggeva Brainiac e riportava la pace sulla Terra. Smith avrebbe voluto Ben Affleck nel ruolo di Superman, Linda Fiorentino per Lois Lane e Jack Nicholson nel ruolo di Lex Luthor.

Dopo la rinuncia di Robert Rodriguez come regista, venne assunto Tim Burton, mentre Nicolas Cage, grande fan del fumetto, fu ingaggiato per interpretare Clark Kent/Superman.

Nel cast erano stati approcciati anche Kevin Spacey per il ruolo di Lex Luthor e Tim Allen per la parte di Brainiac, ruolo per cui era stato pensato anche Jim Carrey. Courteney Cox fu considerata per il ruolo di Lois Lane, mentre Smith confermò Chris Rock nel ruolo del fotografo Jimmy Olsen.
Anche Michael Keaton confermò la sua partecipazione, ma quando gli si chiese se avrebbe reinterpretato Batman, l’attore si limitò a rispondere: “Non esattamente”.

Nel Giugno 1997, “Superman Lives” entrò in pre-produzione. Rick Heinrichs fu assunto come scenografo mentre Wesley Strick venne scelto da Burton per riscrivere lo scirpt di Smith. La storia riscritta da Strick vede Superman morire nel corso di un combattimento tra Brainiac e Lex Luthor che si amalgamano in Lexiac, descritto come “un mega-villain schizo-spaventoso”. In seguito, l’eroe viene resuscitato dal potere di K, una forza naturale che rappresenta lo spirito di Krypton. Lo scenografo Sylvain Despretz venne incaricato di creare qualcosa che non avesse niente a che vedere con i fumetti. La produzione voleva un vero e proprio “show di giocattoli per bambini”. L’Eradicatore, ad esempio, venne concepito per trasformasi in un veicolo volante. Burton programmò le riprese a Pittsburgh, Pennsylvania, città scelta per rappresentare Metropolis. La Warner ritenne lo script di Strick troppo costoso e assunse Dan Gilroy per riscrivere la sceneggiatura. Il budget passò, dunque, da 190 a 100 milioni di dollari. Nonostante ciò, il progetto fu bloccato e Burton abbandonò definitivamente il film per dedicarsi a Sleepy Hollow.
Per il film furono spesi, inutilmente, circa 30 milioni di dollari. Burton ripete che la sua esperienza con “Superman Lives” fu una delle peggiori della sua vita e che, a causa di questo film, perse almeno un anno della sua carriera.

Dopo l’addio di Burton, Ralph Zondag, Michael Bay, Shekhar Kapur, Martin Campbell, Brett Ratner, Simon West e Stephen Norrington furono considerati per sostituirlo. Nel Giugno 1999, William Wisher Jr. fu assunto per riscrivere la sceneggiatura, venendo assistito da Nicolas Cage. Tuttavia, Cage abbandonò il progetto nel Giugno 2000, mentre Wisher modificò ulteriormente lo script rendendolo molto più simile a Matrix.
Oliver Stone fu contattato per dirigere lo script di Wisher, ma declinò. Il ruolo di Superman fu offerto anche a Will Smith, che però rifiutò per problemi di etnia.
(Fonte: Wikipedia)

Lo script del film è disponibile su questo sito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...