Not so Marvel(ous)

Pubblicato: 22 maggio 2013 in Comics
Tag:, , , , ,

Ogni cosa ha un inizio e una fine e la Marvel dovrebbe iniziare a rendersene conto…
Per troppi anni la Marvel ha tentato di rimanere a galla, creando albi a dir poco inutili e vomitevoli, che hanno contribuito a scavare la fossa della “grande casa delle idee”.

La nuova ondata di fumetti, intitolata Marvel NOW!, dovrebbe essere un modo per avvicinare nuovi lettori e per modernizzare i vari personaggi, ma il risultato potrebbe essere l’opposto. Molti degli storici personaggi sono stati brutalmente modificati fino a far venire la nausea, uno in particolare è Spider-Man. A quanto pare la Marvel odia proprio questo personaggio, nonostante sia sempre stato la sua gallina dalle uova d’oro.
Nel nono numero della nuova serie The Superior Spider-Man, Octopus nel corpo di Peter Parker cancella definitivamente ogni traccia della memoria di Peter, rimasta presente nel corpo. Questo numero sottolinea ancora una volta che la Marvel ha deciso di rovinare definitivamente il suo più grande personaggio. Lo scrittore è Dan Slott, colui che ha rovinato gli ultimi numeri di The Amazing Spider-Man e che ha sceneggiato l’obbrobrioso settecentesimo numero. Immagino che Slott si senta fiero di se, non è capace di sceneggiare i fumetti, ha rovinato un personaggio e non è in grado di creare un personaggio nuovo. Mi chiedo come mai la Marvel lo abbia assunto considerando che non sa fare il suo lavoro. Purtroppo la Marvel ha iniziato il suo lento ed inesorabile declino e ora non bisogna chiedersi se ma quando. I film Marvel Studios (prodotti direttamente dalla Marvel), sono sempre meno fedeli ai fumetti e con ciò intendo dire che i personaggi stessi non corrispondono alle loro controparti fumettistiche. I fumetti della Marvel stanno diventando sempre più monotoni e confusionali, sembra proprio che la “grande casa delle idee” non sappia più cosa fare. In realtà ciò che deve fare è semplice, dovrebbe assumere gente qualificata e non persone che si limitano a stuprare personaggi amati e con grandi storie alle spalle. Se la Marvel non cambia, perderà lettori e sicuramente ne ha già persi.

Purtroppo le persone che lavorano per la Marvel non sanno inventare personaggi nuovi perché non hanno fantasia e non vogliono osare, perciò mangiano la pappa pronta che Stan Lee e altri hanno preparato negli anni ’60!

Non si può vivere di rendita per sempre…

commenti
  1. Zerouno scrive:

    Certo, un articolo così provocatorio non farebbe che giovare della presenza di più esempi: sembra un post scritto apposta per criticare la sola direzione di Spider Man, prendendo la palla al balzo per sputare sull’intero indotto Marvel.
    Se leggi fumetti in modo serio ed imparziale, non puoi non renderti conto che molte testate di Marvel NOW sono effettivamente innovative e rispettose delle vibrazioni originali dei personaggi: potrei anche essere d’accordo col tuo punto di vista su Spider Man, ma un articolo con basi tanto fragili ti fa pensare ad un certo bambinesco pregiudizio, non trovi?

    • Comicsmovie scrive:

      No, non trovo. Anzi penso che si pecchi di troppa superficialità e scarsa conoscenza nel giudicare positivamente la Marvel, dato che in questi ultimi decenni non è stata in grado di produrre alcunchè di innovativo, riuscendo invece a rovinare personaggi fantastici così com’erano stati creati. Ad ogni modo ognuno è libero di fare le sue scelte e avere la propria opinione. Resta il fatto che chi ha fantasia fa (inventa e crea), mentre chi non ce l’ha copia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...