The Studio’s Strategy

Pubblicato: 20 gennaio 2014 in Movies
Tag:, , , , , , , , ,

Lo slittamento dell’uscita del sequel di “Man of Steel”, nonché primo crossover tra le due più grandi icone della DC Comics, Superman e Batman, è stato un vero e proprio fulmine a ciel sereno. Era da decenni che i fan attendevano un crossover cinematografico tra i due eroi e ora bisognerà pazientare ancora. Senza dubbio, il fatto che la produzione abbia deciso di prendersi più tempo, può essere un vantaggio per la qualità del film e considerando che tra l’uscita di “Batman Begins” (2005) e quella de “Il Cavaliere Oscuro” (2008) passarono 3 anni, spesso vale la pena attendere.
“Il Cavaliere Oscuro”, che a mio avviso è uno dei miglior cinecomics in circolazione, è la dimostrazione che è bene prendersi il giusto tempo tra un capitolo e l’altro perché la priorità assoluta deve essere la storia e lo sviluppo delle dinamiche tra i personaggi. Considerando che molte persone vogliono vedere un film con Superman e Batman, sono convinto che lo vorrebbero vedere realizzato bene, con una buona trama e con una solida struttura narrativa, invece che fatto di fretta e tanto per fare. La Warner Bros. ha preferito rimandare l’uscita di un film, il cui incasso stratosferico è praticamente sicuro, invece che fare di tutto pur di farlo uscire domani. Ha attuato un’ottima strategia, al contrario di quella utilizzata dai Marvel Studios dove il motto è diventato “tutto subito”. I Marvel Studios non sono affato nuovi alla pratica delle cosiddette riprese aggiuntive, ovvero delle riprese che si verificano ormai nella fase di post-produzione avanzata, dunque nei mesi precedenti all’uscita del film, si parla persino di due o tre mesi prima dell’uscita del film. Come penso molti di voi sapranno, esiste un tempo per ogni fase dello sviluppo cinematografico di un film e le “riprese aggiuntive” non dovrebbero neppure esistere, considerando che le vere e proprie riprese avvengono dopo aver completato, verificato e ricontrollato lo script della pellicola, perciò quando orami il film ha la sua base. Riterreste giusto se qualcuno modificasse le fondamenta di una casa alla quale ormai manca solo il tetto? Che bisogno ci sarebbe se non quello di aggiustarle, considerando che sono state fatte male precedentemente?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...