Ninja Turtles, Not the Real Origins

Pubblicato: 31 marzo 2014 in Reboot
Tag:, , , , ,

Il primo teaser trailer del reboot “Teenage Mutant Ninja Turtles”, fa storcere il naso sotto troppi punti di vista. Sicuramente, la cosa che più infastidisce riguarda le origini. Se esiste un canone va rispettato.
Nei fumetti, i personaggi hanno un collegamento e le origini sono legate tra loro. Splinter aveva imparato le arti marziali guardando Hamato Yoshi, Shredder voleva vendicare la morte del fratello, così uccise Yoshi e a sua volta, Splinter addestrò le tartarughe, con l’obiettivo di fermare Shredder. Le arti marziali e il Giappone sono parti fondamentali nello sviluppo dei vari personaggi. Non ha alcun senso americanizzare un prodotto con elementi orientali, questo può far solo ricordare “Dragonball Evolution”. Per quale ragione hanno scelto un americano per interpretare Shredder, che è da sempre un asiatico? Perché hanno dovuto cambiare le origini e in particolare, la creazione del siero che mutò le tartarughe? E’ così difficile rispettare il canone imposto nei fumetti? Nessuno sta criticando un eventuale sviluppo della storia, quello può anche essere accettato, ma il radicale cambiamento delle origini non può assolutamente essere accettato. Fondamentalmente, non rispettare certi elementi che rendono i personaggi dei fumetti ciò che sono, è come produrre un film totalmente diverso dall’opera, pur mantenendo nomi e alcune minime caratteristiche (vedi “Dragonball Evolution”). A quel punto basterebbe creare qualcosa di nuovo, senza fingere di voler adattare un fumetto, considerando che l’intenzione non è affatto quella.
Shredder non sarà giapponese ma americano; il Clan del Piede non sarà composto da ninja ma da soldati; le tartarughe “potrebbero” non avere le origini tradizionali, ma “potrebbero” essere create da Shredder e dal padre di April e quasi sicuramente, Splinter e Shredder non avranno origini orientali.
Tutto ciò che contraddistingueva il fumetto è stato tolto, a favore di inutili e insensati cambiamenti.
Questa secondo voi sarebbe una trasposizione?
L’impressione che si ha è che i produttori vogliano prendersi gioco dei fan, tutto qua. Immaginate un film di Batman, nel quale i genitori non vengono assassinati, immaginate un film basato su Hulk, dove Bruce non viene colpito dai raggi gamma. Provate a immaginare un film che vi piace, basato sul personaggio che preferite e toglietegli l’aspetto che più lo caratterizza. Credete che possa essere lo stesso film di prima, togliendo o modificando l’aspetto che rende un personaggio ciò che è? Potrebbe piacervi ugualmente? Se un personaggio è stato creato in un determinato modo, significa che quel personaggio è così, non c’è altro da aggiungere. Naturalmente i produttori, non sapendo creare nulla da zero, devono rovinare opere create da qualcun altro, producendo film quasi parodici.
E’ troppo pretendere di avere una trasposizione che rispetti il personaggio?
Altrimenti potrebbero anche smetterla con questa farsa e dedicarsi ad altri tipi di film, ogni cosa dopo un po’ finisce per annoiare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...